Chi Siamo

Cos’è il Centro di Aiuto alla Vita
E’ una associazione di volontariato al servizio della vita nascente, che offre gratuitamente ed in maniera discreta: colloquio, aiuto pratico, medico , sociale, legale e mette in contatto le persone e gli enti di cui ogni caso necessita. In essa operano volontari che, attraverso lo strumento privilegiato del colloquio, si mettono a fianco delle madri e delle coppie per capire i loro reali problemi, far emergere le loro potenzialità' e, insieme, organizzare un intervento di aiuto, in stretta collaborazione con Enti pubblici o privati e forze sociali organizzate.

Il Centro di Aiuto alla Vita (CAV), oltre 300 in tutta Italia, sorto con l’esigenza di dare un'alternativa all'aborto, diventato legale con la legge 194/78, deve il suo inizio al Movimento per la Vita, che attento alle problematiche della vita ed indignato dai continui attentati e manipolazioni sulla vita stessa, ha sempre lottato con forza per difendere la Vita nascente e rappresenta una risposta concreta per aiutare la donna e la coppia ad accogliere la vita nascente. La donna disperata di fronte a una gravidanza difficile ha il diritto di avere delle alternative all’aborto per poter essere libera di scegliere il SI alla vita che porta in grembo e al suo essere madre. Al suo interno operano persone di diversa età, professione, estrazione sociale, accomunate tutte dall'impegno per la difesa del diritto alla vita dal concepimento alla morte naturale

Quando nasce il CAV di Savigliano ?
Il CAV di Savigliano opera dal 1996 ed è regolarmente iscritto al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato e convenzionata con l'Asl 17 (delibera n. 665/99).

Dove si trova ?
Per ben quindici anni la sede era in alcuni locali a lato della Chiesa di San Filippo in Via Tapparelli ; in seguito, essendo l’ambiente divenuto troppo angusto per accogliere mamme e bambini le suore della Sacra Famiglia hanno messo a disposizione due ampi locali all’interno della loro casa in Via Danna.

La sede dispone di un’ ampia stanza opportunamente suddivisa in sala d’attesa e stanza dove chi ha bisogno, può parlare privatamente per esporre la propria situazione con la consapevolezza di trovare sempre persone disponibili all'ascolto e di un’altra stanza adibita alla distribuzione quindicinale di generi di prima necessità, di indumenti, pannolini, carrozzine, passeggini. Disponiamo inoltre di una sede all’interno dell’ospedale locale dove a turno le operatrici accolgono i casi più urgenti e bisognosi di un incontro in un ambiente maggiormente rispettoso della privacy.

Chi accogliamo ?
Accogliamo la donna (o la coppia) in difficoltà, ascoltiamo i suoi problemi e proviamo a risolverli insieme, rimuovendo così le possibili cause che la indurrebbero all’aborto. Nel caso di famiglie con bambini piccoli già nati offriamo viveri e mezzi che consentano loro di sollevarsi dalle difficoltà economiche che si trovano ad affrontare.

Come operiamo ?
Operatrici e operatori si alternano secondo la loro disponibilità e le loro competenze in varie attività come:

  • incontri per rispondere alle esigenze delle utenti;
  • riunioni con assistenti sociali del Consultorio e del Consorzio per promuovere progetti personalizzati per le mamme seguite
  • raccolta e trasporto del materiale offerto dal Banco Alimentare e Sanitario, da supermercati e da Privati
  • selezione e messa a punto dei capi di abbigliamento e di tutti gli oggetti (carrozzine, lettini, giocattoli) che arrivano al Centro;
  • assistenza diretta a mamme in difficoltà.
Nel nostro servizio siamo coadiuvati da alcuni professionisti (una ginecologa, un avvocato, un’assistente sociale, un’educatrice) anche loro volontari, che ci sostengono in caso di bisogno.

CAV CENTRO PER LA VITA SAVIGLIANO utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento